Il ruolo dell’aromaterapia nel massaggio

aromaterapiaMolti parlano di aromaterapia e sanno che spesso viene usata durante le terapie di massaggio. Ma tuttavia non sanno realmente quale sia la connessione tra queste due terapie, o quale sia il ruolo preciso dell’aromaterapia in questo tipo di trattamenti. Scopriamo insieme di cosa si tratta e cosa è in grado di fare questa combinazione.

L’aromaterapia è anche nota come la “terapia degli oli essenziali”. Infatti, questi ultimi, hanno una funzione basilare in questo tipo di terapie. Questa medicina alternativa può essere anche definita come l’arte e/o la scienza di utilizzare essenze aromatiche naturali estratte da piante, per equilibrare, armonizzare e promuovere la salute del corpo, della mente e dello spirito. Inoltre è in grado di unificare i processi fisiologici, psicologici e spirituali per migliorare il processo di guarigione di ogni individuo. Perciò può essere tranquillamente un appoggio al massaggio e/o un modo per potenziare i suoi benefici ed effetti sull’organismo e sullo stato d’animo della persona.

Dove e quando inizia l’aromaterapia?

L’aromaterapia nasce dalle idee di Rene- Maurice Gattefossé, che ha coniato il termine di questa terapia nel 1937, pubblicando anche un libro a riguardo (“Aromaterapia di Gattefossé”). Questo testo contiene i primi risultati clinici dovuti all’utilizzo di oli essenziali per una serie di disturbi fisiologici.

Perciò, un massaggio unito all’aromaterapia può decisamente massimizzare i suoi risultati. Inoltre, dato che un massaggio rilassa ma che, allo stesso tempo, per funzionare al meglio ha bisogno di un rilassamento della persona che vi è sottoposta, l’aromaterapia può contribuire fortemente al rilassamento di essa. Quindi si tratta di una combinazione della manipolazione e delle tecniche di massaggio, con l’uso a livello curativo di sostanze aromatiche (cioè appunto gli oli essenziali) per contribuire ad una guarigione di tipo olistico.

Dopo la scoperta iniziale, l’aromaterapia ha adottato un approccio sempre più olistico che ha potuto aiutare sempre di più i massaggi e coloro che li eseguono, inducendo il rilassamento, aumentando l’energia all’interno del corpo dei pazienti, riducendo i livelli di stress, e ristabilendo l’equilibrio psico-fisico dell’organismo.

Come funziona l’aromaterapia unita al massaggio?

L’aromaterapia utilizza gli oli essenziali che si pensa che possano avere più proprietà curative nei confronti di varie disturbi. Questi oli sono le essenze concentrate estratte dai fiori, frutti, semi, foglie e corteccia di alcune piante. Ci sono circa 400 oli essenziali in commercio, ma sono solo 40 quelli comunemente usati in aromaterapia e nella combinazione con il massaggio. Questo ovviamente per via della maggiore efficienza e per il fatto che vanno a curare e ad alleviare dei disturbi più comuni e diffusi.

I professionisti del settore sono fermamente convinti che l’aromaterapia possa aumentare il benessere generale di ogni persona, ed aiutare il massaggiatore in quanto potrà essere più rilassato in prima persona, e potrà avere una persona altrettanto rilassata su cui lavorare. Infatti, come sai, l’odore di questi oli è forte e può inebriare l’aria con facilità, ed anche usandoli in piccole quantità possono fare davvero tanto.

Nel massaggio con l’aromaterapia, gli oli essenziali sono solitamente miscelati con un olio vettore come quello di mandorle dolci, di nocciolo di albicocca o con l’olio di vinaccioli. Quando si parla di un trattamento rilassante, per esempio, il massaggiatore potrebbe scegliere di avvalersi di un olio essenziale alla lavanda o al bergamotto. Per un massaggio per muscoli doloranti, potrebbe invece utilizzare l’olio alla menta piperita o all’eucalipto. Ogni olio, ha quindi una destinazione ben precisa, verso una o più particolari e distinte condizioni mediche.

I massaggiatori che scelgono di utilizzare anche l’aromaterapia in combinazione con il massaggio, solitamente chiedono al paziente quali sono i risultati che vorrebbe raggiungere e/o le problematiche da risolvere. In base a questo il professionista andrà a scegliere l’olio essenziale giusto. Potrebbe anche chiedere riguardo lo stato attuale della vita lavorativa, della vita domestica, della salute fisica e dello stato mentale del pazienta, al fine di conoscere di che cosa ha bisogno la persona che vuole sottoporsi ad un massaggio.

Come funziona l’aromaterapia?

Sia che si tratti di un massaggio, oppure no, ci sono un paio di teorie che dovrebbero essere menzionate per spiegare meglio come l’aromaterapia potrebbe funzionare. La prima è che gli oli si assorbono direttamente attraverso la pelle e arrivano al flusso sanguigno in un breve lasso di tempo. Inoltre, l’olio può  viaggiare attraverso il corpo velocemente e avere un effetto su un organo specifico o su una particolare funzione del corpo.

Il massaggio aromaterapico è la tecnica terapeutica alternativa che combina le naturali proprietà terapeutiche degli oli essenziali con il potere curativo del tatto che viene utilizzato anche nelle più basiche terapie di massaggio. Molti professionisti scelgono questa combinazione proprio per questi particolari ed unici risultati che si possono raggiungere. Infatti sono molti i massaggiatori che ormai utilizzano abitudinariamente questa soluzione per massimizzare le potenzialità dei massaggi che vanno ad effettuare.

Il massaggio, insieme all’aromaterapia, non ha solo potenti effetti fisici, emotivi e mentali, ma è anche descritto come una grande esperienza rilassante e rigenerante. I benefici del massaggio aromaterapico interessano una vasta gamma di condizioni di salute a livello nervoso, circolatorio, linfatico, immunitario e muscolare. Praticamente si tratta di un metodo piacevole per arrivare al benessere fisico generale ma anche alla chiarezza mentale, al rilassamento totale, all’abbandono dello stress e alla riduzione del mal di testa.  Inoltre è in grado di rafforzare interamente il corpo e sostenerlo in un eventuale processo di guarigione, e di incoraggiare il sistema immunitario a mantenersi in piena funzionalità per combattere le infezioni.

Perché scegliere di effettuare un massaggio insieme all’aromaterapia?

Oltre alle varie motivazioni che abbiamo dato, è opportuno anche  dire che non solo l’aromaterapia va a migliorare gli effetti del massaggio, ma anche il massaggio va a migliorare gli effetti dell’aromaterapia. Infatti, senza la manipolazione, l’utilizzo degli oli essenziali non avrebbe lo stesso valore e neanche la stessa potenzialità, in quanto sarebbe solo possibile sentirne l’odore, ma non penetrerebbe abbastanza nella pelle.

Anche se la medicina convenzionale a volte non considera il potere delle terapie olistiche o delle altre medicine alternative, milioni di persone credono fortemente che l’aromaterapia abbia cambiato la loro vita e migliorato estremamente la loro salute utilizzando questi metodi.

Ti potrebbero anche interessare:

Taggato con: ,
Pubblicato in Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accedi adesso ai primi video dimostrativi!

Rispetto la tua privacy e il tuo nome non sarà mai ceduto a terze parti ! Se riceverai delle email di aggiornamento conterranno sempre un link da cui potrai cancellarti con un semplice click !

Informativa sulla Privacy

Tipi Di Massaggio

Scopri i tipi di massaggio che puoi imparare.

Facebook