Il massaggio con le pietre

massaggio pietreIn questo caso parliamo di un particolare massaggio che si effettua con le “hot stones” (pietre calde). Esistono numerosi vantaggi e benefici che si possono incontrare grazie a questo tipo di trattamento, e sono sempre di più le persone che lo preferiscono ad altri trattamenti. Esistono anche dei suggerimenti per ottenere il massimo da questo massaggio. Analizziamolo insieme.

Che cos’è un massaggio con le hot stones?

Un trattamento con le pietre calde è una variante della terapia di massaggio classico. Le pietre scelte sono piatte e lisce, vengono riscaldate e poi poste su punti chiave del corpo.

L’utilizzo di queste hot stones per la guarigione e per il massaggio, risale ai tempi antichi, ma in seguito è stato ripreso da una importante terapeuta dell’Arizona che ha introdotto la sua tecnica di massaggio con le pietre calde, chiamandola la “Stone Therapy”. Adesso, questa terapia sta diventando sempre più popolare, e sono molti i massaggiatori e i centri termali che hanno sviluppato anche diverse versioni di questo trattamento. Perciò, anche questa è una terapie che ha subìto evoluzioni e miglioramenti nel corso degli ultimi anni.

Che dire delle pietre?

Le pietre calde utilizzate per questo tipo di massaggio sono solitamente di basalto, un tipo di roccia che è ricca di ferro, e che è quindi in grado di trattenere il calore in modo particolare.

Queste pietre sono utilizzate perché sono lisce grazie alla corrosione data dalla corrente dei fiumi in cui si trovano. Esse vengono nuovamente immerse nell’acqua e poi riscaldate in una stufa elettrica. Dopodiché, non vengono utilizzate finché non sono all’interno di un certo intervallo di temperatura.

Il posizionamento delle pietre è di solito correlato a punti specifici che si trovano sul retro del corpo, nel palmo della mano, o tra le dita dei piedi. Ma questo può variare a seconda delle condizioni del cliente, e della versione della terapia effettuata dal massaggiatore.

Il calore è in grado di rilassare i muscoli. Questo permette al terapeuta di esercitare una pressione più a fondo, se lo desidera, e di lavorare meglio su alcune specifiche parti del corpo. Inoltre, questo riscaldamento, riesce a migliora la circolazione e calma notevolmente il sistema nervoso del paziente. Alcuni massaggiatori mettono pietre su punti che si pensa siano i centri di energia del corpo. Questo serve  per riuscire a riequilibrare il corpo e la mente.

I vantaggi di questa terapia di massaggio

Un quesito che molti si chiedono è se le persone ottengono più benefici da questo tipo di massaggio oppure da un massaggio svedese o classico. C’è da dire che alcune persone trovano il calore delle pietre calde molto confortante e si rilassano maggiormente rispetto ad altre terapie.

Questo tipo di trattamento è molto adatto alle persone che tendono a sentire freddo o che hanno spesso i piedi freddi. È adatto anche alle persone che soffrono costantemente di tensione muscolare, ma che preferiscono comunque un massaggio leggero invece di uno che va a lavorare sui tessuti in profondità. In questo caso il calore rilassa i muscoli, permettendo al terapeuta di lavorarli senza l’utilizzo di una pressione profonda.

Le persone preferiscono un trattamento con le pietre calde per alleviare i seguenti disagi:

  • Mal di schiena e dolori connessi
  • Cattiva circolazione
  • Artrite
  • Artrosi
  • Stress, ansia e tensione nervosa
  • Insonnia
  • Depressione

Quali sensazioni si provano durante questo tipo di trattamento?

Le pietre sono sempre piatte e lisce, e hanno le dimensioni di un grande uovo piatto. Non sono troppo riscaldate, e quindi sono molto piacevoli da sentire addosso. Il massaggiatore si preoccupa sempre di controllarne la temperatura prima di appoggiarle sul corpo, e quindi si assicura che siano estremamente confortevoli. Tuttavia, la sopportazione del calore è diversa per tutti noi, perciò ogni massaggiatore dovrebbe assicurarsi che esse non siano troppo calde per il paziente.

A volte, nel corso di un trattamento, possono essere utilizzate anche delle pietre di marmo fredde. Questa tecnica viene adottata soprattutto quando è presente una infiammazione.

Come si svolge una seduta di massaggio con le hot stones?

Il terapeuta inizia spesso applicando l’olio per il corpo che permette alle pietre calde di scivolare dolcemente lungo i muscoli. La posizione del paziente è solitamente a pancia in giù, in modo che il massaggiatore possa andare a massaggiare la schiena.

Dopo che le pietre saranno state in grado di allentare i muscoli, il terapeuta potrà toglierle ed utilizzare solamente la manipolazione, e quindi utilizzerà solo le sue mani per massaggiare direttamente la pelle. Le pietre calde potranno poi essere poste di nuovo sul corpo in seguito.

A questo punto il paziente verrà fatto girare per poter effettuare il massaggio nella parte anteriore del corpo e delle pietre più piccole potranno essere messe tra le dita dei piedi o nel palmo della mano. Questo trattamento, può durare per un totale di 60-90 minuti.

Le precauzioni

Questo massaggio non è raccomandato per le persone che hanno malattie infettive della pelle, eruzioni cutanee, neuropatie, o ferite aperte. È controindicato anche per coloro che hanno subìto da poco un intervento, la chemioterapia o terapie a base di radiazioni, e senza il consiglio del medico.

È sconsigliato anche a persone inclini a coaguli di sangue, in quanto vi è il rischio che i coaguli vengano svincolati. Anche chi dispone di malattie cardiache, diabete, o di particolari condizioni circolatorie, dovrebbe assolutamente consultare il medico prima di sottoporsi a questo tipo di massaggio.

Lo stesso vale per le donne. Un massaggio con pietre calde in tutto il corpo o il posizionamento di pietre calde sopra l’addome, non è raccomandato durante la gravidanza. Tuttavia, un massaggiatore esperto nei trattamenti prenatali può essere in grado di effettuare un trattamento concentrandosi solo su alcune aree di tensione muscolare. In gravidanza, la temperatura interna del corpo non dovrà essere sollevata durante il trattamento. Le donne con gravidanze ad alto rischio dovrebbero evitare completamente il massaggio con pietre calde. Anche le persone con artrite reumatoide dovrebbero evitare questo trattamento.

Questo massaggio non dovrebbe essere fatto neanche direttamente su contusioni, su pelle infiammata, su ferite non ancora cicatrizzate, in caso di tumore, di ernia addominale, o di fratture recenti.

Ti potrebbero anche interessare:

Taggato con: ,
Pubblicato in Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accedi adesso ai primi video dimostrativi!

Rispetto la tua privacy e il tuo nome non sarà mai ceduto a terze parti ! Se riceverai delle email di aggiornamento conterranno sempre un link da cui potrai cancellarti con un semplice click !

Informativa sulla Privacy

Tipi Di Massaggio

Scopri i tipi di massaggio che puoi imparare.

Facebook