Il massaggio addominale: consigli e vantaggi

massaggio addominaleIl massaggio è un tipo di trattamento che va a lavorare su una o più parti del corpo per contribuire al benessere di ogni persona che vi si sottopone. In questo caso parliamo del massaggio addominale, dei consigli a riguardo e dei vantaggi che può comportare.

Quando si parla di trattamenti e massaggi, ne esistono di diversi tipi e possono essere effettuati in diversi modi. Per quando riguarda quello alla pancia, comporta delle limitazioni, ma può essere effettuato sia da un professionista che autonomamente. Le caratteristiche di questo trattamento sono molte, così come i suoi effetti. Andiamo ad analizzare questo tipo di massaggio scoprendo quali sono i movimenti da effettuare, i benefici, i suggerimenti e le informazioni aggiuntive.

Quali sono i vantaggi di un trattamento all’addome?

Si tratta di una terapia che può essere effettuata anche autonomamente e che, eseguito nella zona degli addominali, aiuta il corpo ad eliminare le tossine e ad alleviare i dolori alla pancia, e in molte parti apparentemente indipendenti dall’addome. Si tratta di un massaggio molto utile soprattutto se si soffre di stitichezza e di tutti i disagi ad essa correlati.

Questo trattamento può essere molto importante per alcune persone che, a causa di un intestino “pigro” e/o addirittura intasato, possono  accumulare un eccesso di rifiuti e tossine all’interno dell’organismo. Molto spesso, questo accumulo, si presenta a causa di cattive abitudini alimentari, come mangiare più cibi precotti e/o trasformati, e troppi latticini. Tale tossicità nel corpo contribuisce ad una varietà di problemi di salute tra cui la stanchezza cronica, dolori in varie parti del corpo e costipazione cronica.

Quindi è veramente importante rimuovere queste tossine, e il massaggio addominale può provvedere a fare questo rivelandosi uno dei modi più efficaci per farlo. Nel complesso, è un trattamento anche in grado di contribuire a mantenere il corpo sano e forte.

In cosa consiste un massaggio addominale?

Sostanzialmente si tratta di una serie di movimenti e manovre che è possibile fare anche da soli, e perciò tramite un automassaggio.

In primo luogo sarà necessario mettere le mani e le dita sul proprio addome e spostarle per riuscire a trovare i punti dolenti su cui lavorare. Si dovrebbe massaggiare in queste zone per 20 minuti due volte al giorno, ogni giorno. In questo modo, se presente un dolore, è possibile che in una settimana o due venga notevolmente ridotto o addirittura potrà scomparire.

In base ad ogni area in cui si sente dolore, è opportuno sapere che si può trattare di una problematica di fondo differente. Ad esempio, se si prova disagio tra l’ombelico e lo sterno, probabilmente il massaggio addominale andrà ad alleviare un problema di stomaco. Se si sente dolore intorno all’ombelico, solitamente significa che la funzione del proprio intestino tenue e crasso è probabilmente compromessa, e che non tutto funziona come dovrebbe.

Suggerimenti e consigli

Indipendentemente dal momento del giorno o dalla posizione in cui si sta facendo il massaggio addominale, è opportuno assicurarsi di bere molto dopo il massaggio, in quanto questo aiuta il corpo ad eliminare le tossine che il trattamento avrà smosso.

Si consiglia inoltre di effettuare il primo trattamento della giornata al mattino, e il secondo la sera prima di andare a letto.

Ci sono due posizioni di base che possono essere prese in considerazione quando si esegue il massaggio addominale: sdraiata e seduta. Quando si sceglie la prima, è preferibile optare per la scelta di un piano rigido su cui distendersi. Il trattamento sarà più efficace se si piega le ginocchia e questa posizione è la migliore per i principianti.

La prima volta che si effettua un massaggio addominale, si consiglia di premere molto lentamente e delicatamente sui punti dolorosi. Altrimenti si potrò causare un ulteriore dolore. Le zone più dolenti andranno massaggiate con le mani per i primi minuti e poi, gradualmente, si potrà premere un po’ di più con la punta delle dita. Si potrà iniziare il massaggio con la manovra dello sfioramento, mettendola  in pratica tramite dei piccoli movimenti circolari, muovendo la pelle.

Una volta acquisita un po’ di manualità e abilità in più, si potrà intensificare il massaggio addominale  passando dalla posizione sdraiata a quella seduta. In quel caso, sarà opportuno sedersi su una sedia o uno sgabello, mantenendo le cosce parallele al suolo e i polpacci perpendicolari. Per la massima efficacia del trattamento, potrà essere utile piegare leggermente il busto in avanti e utilizzare una pressione leggermente più intensa. I risultati saranno molto più evidenti.

Il massaggio addominale potrebbe anche essere effettuato da in piedi, ma ovviamente risulterà meno comodo. Comunque sia, è utile sottoporsi a delle sedute specifiche o imparare a massaggiarsi l’addome, in modo da poter evitare tantissime problematiche, ridurre la necessità di farmaci lassativi, alleviare la flatulenza oltre che la stitichezza, ed evitare sovraccarichi intestinali e/o problemi di salute associati.

Le informazioni importanti

Chi intraprende una formazione adeguata può effettuare un corretto massaggio addominale anche sulle altre persone. Non si tratta di un apprendimento impegnativo, soprattutto se si è già iniziato ad effettuare un massaggio o se si è già specializzati in qualche altro tipo di massaggio come quello di base.

È opportuno sapere che non si deve effettuare il massaggio addominale ad una donna nel periodo della gravidanza.  È consigliabile evitarlo anche in caso di un ernia addominale, ombelicale o inguinale, e nel caso di decida di effettuarlo va eseguito con molta cautela. Ad ogni modo, un medico potrà dare il suo consenso o dissenso.

La ricerca ha dimostrato che l’uso di queste tecniche di massaggio come parte di un più ampio programma di gestione intestinale, può migliorare notevolmente la funzione intestinale. Alcune analisi mostrano inoltre che non vi è alcuna differenza tra una terapia lassativa ed una terapia di massaggio addominale, in quanto hanno un risultato molto simile. Perciò questo trattamento è molto utile per sostituire medicinali che, con il tempo, potranno diventare sempre meno efficaci.

Il massaggio addominale può essere anche utile per sbarazzarsi dei crampi alla pancia e per rilassarsi. Come vedi si tratta di tanti vantaggi e benefici che possono andare a influenzare positivamente l’intero organismo.

Ti potrebbero anche interessare:

Taggato con: , ,
Pubblicato in Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accedi adesso ai primi video dimostrativi!

Rispetto la tua privacy e il tuo nome non sarà mai ceduto a terze parti ! Se riceverai delle email di aggiornamento conterranno sempre un link da cui potrai cancellarti con un semplice click !

Informativa sulla Privacy

Tipi Di Massaggio

Scopri i tipi di massaggio che puoi imparare.

Facebook